Pagina in costruzione

Dipartimento di Flebolinfologia e Riabilitazione delle adiposità (PRDA)

Responsabile Dott.ssa Angela Piantadosi
Fisiatra-Linfologa-Direttivo ITALF

Trattamento Fisioterapico di Terapia Decongestiva Complessa del Linfedema, Lipedema e Patologie Correlate alle Adiposita’

lOGO

L’innovativa Riabilitazione Biopsicosociale, nelle diverse attività fisioterapiche, alla luce delle più recenti evidenze scientifiche, permette di accrescere in qualità, efficacia e competenza, i reparti di fisioterapia altamente specializzati.

Presso le sedi del Centro Serapide sono già operativi la CDT ed il PRDA, programmi dedicati al trattamento delle patologie del Sistema Linfatico , come il Linfedema e quelle correlate alle Adiposità, come il Lipedema.

Pic 01

CDT:

La Terapia Decongestiva Complessa - CDT (Complex Decongestive Therapy) - è considerata, nelle Linee Guida della Società Internazionale di Linfologia (ISL), il trattamento d’eccellenza per la cura del linfedema Linfedema primario e secondario, si basa su 4 approcci fondamentali: Linfodrenaggio Manuale (LDM); Linfodrenaggio Meccanico; Bendaggi Multicomponenti e Tutori Elasto-Compressivi.

Pic 02

PRDA:

Il PRDA è un Progetto Riabilitativo Dedicato alle Adiposita’ come il LIPEDEMA e le altre patologie relative ai disordini del tessuto adiposo (l’Adiposita’ Distrettuale, la PEFS). Il Trattamento Fisico della Fibrosi, la Terapia Fisica Strumentale e l’Attività Fisica Integrata, sono gli asset del progetto PRDA, riduce la sintomatologia clinica, migliora l’aspetto estetico e psicologico, recuperando le abilità fisiche del paziente. Queste attività si vanno ad interfacciare con altri aspetti fondamentali del trattamento del Lipedema che sono la Giusta Nutrizione e la Chirurgia Altamente Specializzata. Queste cinque macroaree hanno lo scopo comune di contenere l’infiammazione, trattare i sintomi, prevenire l’evoluzione della patologia verso stadiazioni superiori.  L’area della Chirurgia e della Nutrizione sono affidate ai migliori professionisti specializzati del settore.

Pic 01

SISTEMA LINFATICO:

Il Sistema Circolatorio Sanguifero o Sistema Cardio-Vascolare ed il Sistema Circolatorio Linfatico formano l’Apparato Circolatorio. Il Sistema Linfatico (S.L.) consente alla linfa di fluire nei tessuti corporei drenando ogni angolo dell’organismo prima di riversarsi nelle vene toraciche e si oppone ad eccessivi accumuli di fluidi nei tessuti, è considerato baluardo di difesa del nostro organismo. Il Sistema Linfatico è un sistema circolatorio di riassorbimento costituito da piccoli vasi iniziali presenti nel sottocute, da vasi collettori, linfonodi, e dotti infatici. La linfa è l’insieme dei liquidi, delle sostanze e degli elementi che circolano nei vasi linfatici (proteine, lipidi, enzimi, ormoni, globuli bianchi, macrofagi), essenzialmente macromolecole e prodotti di scarto che non possono essere riassorbiti dal sistema sanguigno venoso iniziale (microcircolo).

Pic 02

LINFEDEMA:

La Società Internazionale di Linfologia (ISL) definisce il Linfedema come: una patologia cronica, evolutiva ed invalidante che non coinvolge soltanto i tessuti cutanei e sottocutanei, ma anche i muscoli, le ossa, i nervi, le articolazioni e gli organi interni determinando quadri più o meno severi di disabilità e che necessita di un’attenta prevenzione, di diagnosi e trattamento precoci. Il Linfedema è un edema causato da un accumulo di notevoli quantità di liquidi e l’incapacità di drenarli da parte del sistema linfatico, per insufficienza meccanica o dinamica.
Il Linfedema Primario può essere congenito (compare alla nascita), precoce (compare alla pubertà), tardivo (compare in età più avanzata) è correlato a probabile Trasmissione Genetica (FOXC2 / VEGFR3 / SOX 18).
Il Linfedema Secondario si manifesta come conseguenza di asportazione chirurgica dei vasi e delle stazioni linfonodali (es. nel Ca), infezioni ricorrenti locali o malattie infettive sistemiche, trauma, trattamenti farmacologici vari.
Il Linfedema da Insufficienza Dinamica (detto ad alto flusso) è invece legato ad una maggiore produzione di linfa associata ad un'insufficienza del microcircolo capillare arterovenoso, può manifestarsi per insufficienza cardiaca, epatica o renale, o piu semplicemente per deficit della pompa muscolare da insufficienza venosa.

LIPEDEMA:

E’ una patologia genetica che colpisce il Tessuto Adiposo Sottocutaneo (SAT: Subcutaneous Adipose Tissue), ancora più precisamente (secondo studi recentissimi) una malattia del tessuto connettivo lasso (LCT: Loose Connective Tissue), che coinvolge non solo gli adipociti, ma anche tutte le strutture di supporto agli stessi, la fascia muscolare, il sistema linfatico e vascolare, è considerato un disordine estrogeno-dipendente del tessuto adiposo. Colpisce quasi esclusivamente il sesso femminile (11%), l’uomo può esserne portatore, ma si ammala raramente, è una malattia cronica progressiva, dolorosa, nota anche come Lipodistrofia Ipertrofica Dolorosa, si associa ad edema ortostatico, ecchimosi (per aumento della permeabilità capillare) a carico di alcuni distretti corporei (principalmente fianchi, bacino, arti inferiori e superiori, addome, ma può essere presente in tutto il corpo, anche nel cuoio capelluto), con conseguente deformazione morfologica e sproporzione caratteristica della parte inferiore del corpo (per gli arti a colonna o lobulare) e infiammazione sistemica, anche documentabile da alterazione dei marcatori della flogosi. Spesso confuso con l’obesità ha una diagnosi clinica e viene classificato in base alla distribuzione corporea, allo stadio, alla variante del tessuto adiposo patologico. I pazienti (in maggioranza le donne) colpiti da Lipedema ne soffrono sin dalla pubertà. La malattia non risponde alle diete ipocaloriche, né all’esercizio fisico, né alle terapie mediche antiedemigene. Negli stadi clinici più evoluti può indurre più o meno importanti menomazioni funzionali che inducono disabilità fisica, oltre che disagio estetico, relazionale e sociale. La diagnosi molto spesso è tardiva perché confusa con altre patologie come, ad esempio, l’obesità.

Lipedema

PRESTAZIONI LINFOLOGICHE:

Prestazioni linfologiche con attività quotidiane in estensivo per pazienti affetti da Linfedema, Linfedema cronico strutturato e patologie flebolinfologiche. Gestire e ridurre il linfeema grazie a: Corretta Diagnosi, Medico Specialista, Progetto Terapeutico, Linfoterapista Dedicato, Gestione globale La modalità di presa in carico del paziente Linfedemico richiede: Accurateza, Metodo e Progettazione con particolare attenzione all’E.B.M., evidenza scientifica, nel rispetto delle Linee Guida.

Pic 02

COMPETENZE RIABILITATIVE SPECIALISTICHE:

Le nuove COMPETENZE RIABILITATIVE SPECIALISTICHE, aggiornate grazie alle moderne evidenze scientifiche, insieme all’utilizzo di elettromedicali di ultimissima generazione, come FISIOWARM 7.0, sono la migliore risposta fisioterapica al trattamento del LIPEDEMA e delle patologie correlate alle Adiposità, come la PEFS e l’Adiposità Distrettuale.